Prossima apertura!!!

A volte ancora non realizzo veramente come questa cosa stia accadendo davvero! Sino ad un anno fa neppure ci avrei creduto se, in una buia e piovosa notte invernale, un me dal futuro si fosse presentato – tutto spettinato – con tale notizia.

E invece… e invece la realtà dei fatti è questa: ho deciso di provarci. Un po’ perchè la creatività ha un ruolo importante nella mia vita, un po’ perché, dopo anni e anni di lavoro da dipendente e tanta esperienza accumulata, il ruolo del dipendete mi andava oramai stretto.

15283926_1199711866771992_2401828390939609271_n

Ricordo ancora quando cominciai. Avevo da poco finito la scuola e stavo per iniziare finalmente la mia nuova avventura nel fantastico mondo del lavoro. Ero entusiasta e curioso. Invece… fu un susseguirsi di delusioni. Ricordo che al tempo avevo un blog su cui sfogavo la mia frustrazione nel presentarmi a fare richiesta di un lavoro e sentirmi dire che cercavano un apprendista con esperienza. Già. Un apprendista con esperienza. Una figura mitologica, credevo al tempo. Crescendo ho imparato invece che “apprendista con esperienza” significava “uno che si accontenta di prendere una miseria pur di lavorare, nonostante faccia quel mestiere – bene o male – da una vita e sia più vicino all’età della pensione che a quella dell’apprendistato”. E insomma… fatto sta che non mi sono mai arreso e ho fatto molta strada da allora, da quando mi presentai in un grande centro stampa e alla mia affermazione “Salve, cerco un lavoro. Sono un grafico” ricevetti come risposta un: “E chi lo ha detto che sei un grafico?”. Mi illudevo bastasse un foglio di carta rilasciato dalla scuola e qualche matita colorata. Il mondo del lavoro era ben diverso da quello che ti insegnano dietro ad un banco. Matite, carta, righelli, retini, pc… tutto superfluo. Si lavorava con numerosi programmi e computer Apple. Mica pizzeffichi. Rido ancora se penso ad un tizio che ebbi la sfortuna di incontrare sul mio percorso. Aveva uno studio vicino al centro città, gli chiesi se – essendo lui grafico – mi poteva prendere in ufficio, lavorando gratis, in maniera da imparare ad usare il Mac. Uscii mandandolo a quel paese tanto popolato dove meritava di andare: mi chiese 1.200 testine per lavorare gratis. Cioè, io dovevo pagare lui per lavorare gratis.

A volte ancora mi chiedo come ho fatto a non lasciar perdere tutto. Ricordo l’amarezza, mi sentivo inutile. Poi tanta gavetta, qualche sacrificio e nonostante tutto lavorai grazie a piccoli stage. Gira di qua, gira di là, in poco tempo qualcosa avevo imparato. Finalmente qualche impiego più serio iniziava ad arrivare: ero un apprendista con esperienza. Potevo vantarmi anch’io di avere una cosa in comune con gli unicorni, insomma.

Se posso permettermi di dare un piccolo consiglio a chi è più giovane o sta per iniziare l’avventura lavorativa, beh, voglio dirgli di non lasciarsi buttare giù da nessuno. Se avete un sogno, se amate lavorare con la grafica, o disegnare o fare il supereroe… beh, fatelo. Continuate, siate ostinati. Più porte vi sbattono sul naso, più voi apritene! Purtroppo ci sono persone che non ricordano il significato di esser stati giovani e neppure cosa sia per un giovane, trovarsi catapultato nel mondo dei grandi. E poi, ancora, non fate diventare la vostra vita un business… il lavoro non deve dannarvi la vita e neppure il guadagno. Fate ciò che vi rende felici anche se vi porta poco denaro, perché è vero che i soldi non danno la felicità… la felicità possiamo darcela noi stessi, impiegando il nostro tempo nel fare cose che ci danno vera soddisfazione. La vita passa in un soffio e rimpiangere da vecchi ciò che non s’è fatto da giovani perché troppo presi dal guadagno o dal “pagare le bollette”, non ci ridarà indietro il tempo buttato.

Osate. Sempre. E non accontentatevi mai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...